Pio e Amedeo ospiti al Festival di Sanremo

I Foggiani Pio e Amedeo, ospiti della seconda serata della 69esima edizione del festival di Sanremo, durante il loro monologo sul palco dell’Ariston hanno sfidato non poco la Rai e Baglioni stesso.

Nel loro perfetto stile hanno preso in giro il direttore artistico del festival puntando sul suo ammodernamento e il mettersi al passo con i tempi magari con qualche piccolo escamotage per vivere meglio, come per esempio evadere le tasse. Hanno scherzato anche loro pizzicando i temi politici salienti come i migranti: i due comici hanno chiesto a Baglioni perché nessun ospite internazionale, costringendolo a dire in diretta “Prima gli Italiani”.

Simpatici, scherzosi, ironici e un tantino piccanti forse cercando di riaccendere le polemiche, Pio e Amedeo hanno proposto a Claudio Baglioni di condurre il Festival anche nel 2020 arrivando alla terza edizione consecutiva e, perché no, con loro stessi come co-conduttori.

Sempre al gioco il cantante romano ha saputo gestire perfettamente la situazione concedendo alla fine  il palco ai Foggiani che hanno concluso il monologo uscendo dal loro stile e addolcendosi in onore di quest’importante ospitata al Festival di Sanremo. Chissà se Baglioni accetterà la loro proposta per l’anno prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PROMUOVI IL TUO VIDEO

Nome (*)

Cognome (*)

Città (*)

Artista indipendente

Band

Email (*)

Pagina Facebook (*)

Video Youtube (*)

Pagina Soundcloud

Pagina Reverbnation

Il tuo messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi della legge 675/ 96
Privacy Gentile Cliente, i dati personali saranno raccolti e custoditi da ISGM - Ideality Studios Group Media provvenienti dal sito www.lafabbricadelsuono.it, e dallo stessa utilizzati, nel pieno rispetto dei principi fondamentali dettati dalla direttiva 95/46/CE e dalla Legge 675/96 per la protezione dei dati personali. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali per i fini espressi in questo documento.